Sabato 8 agosto 2020

Il Comune vara una manovra importante a sostengo delle aziende e degli esercizi commerciali Riduzione del 50% sulla Tari per chi è in regola con i pagamenti fino al 2019

Versione stampabileInvia per emailVersione PDF
Lunedì 27 Luglio 2020

Il Comune di Serravalle ha predisposto una manovra importante per il sostegno alle aziende ed agli esercizi commerciali. Per l’anno 2020, infatti, le attività avranno una riduzione pari al 25% della parte variabile della tariffa TARI, con esclusione delle seguenti categorie: case di cura e riposo, ospedali, banche e istituti di credito, edicole, farmacie, tabaccai, plurilicenze, supermercati, pane e pasta, macellerie, salumi e formaggi, generi alimentari, plurilicenze alimentari e/o miste, ipermercati di generi misti.
Altri comuni hanno adottato questa decisione, ma l'amministrazione comunale di Serravalle ha voluto fare di più. La misura, infatti, si arricchisce ulteriormente: verrà riconosciuta una riduzione addizionale pari ad un altro 25% della parte variabile della tariffa TARI, fino quindi al 50%, a quei soggetti che sono in regola con i pagamenti fino all’anno 2019. Insomma, chi si è dimostrato sempre attento al pagamento della Tari otterrà uno sconto doppio rispetto agli altri.

 
"Credo sia un messaggio forte e chiaro di sostegno al nostro tessuto produttivo che vive una particolare difficoltà - afferma l'assessore alle attività produttive e al commercio, Benedetta Vettori - La nostra amministrazione ha ascoltato il grido di aiuto ed ha compreso il momento e per questo abbiamo deciso di farci carico delle preoccupazioni degli imprenditori per dare una spinta ulteriore al rilancio della nostra economia locale. Il nostro impegno non termina qui: abbiamo iniziato e proseguiremo nella ricerca di tutte quelle occasioni di promozione del nostro territorio e dei suoi prodotti, cercando di sottolineare le moltissime eccellenze che fanno di Serravalle un punto di riferimento per tanti".

"Abbiamo scelto di premiare quei contribuenti che si sono sempre dimostrati attenti e precisi nelle scadenze - dice l'assessore al bilancio, Federico Gorbi - In questo momento è giusto aiutare tutti ma è indispensabile sostenere con ancora più forza quegli imprenditori che hanno sempre fatto il proprio dovere fino in fondo".

Questa manovra segue altre misure adottate dall'attuale amministrazione come lo spostamento scadenze Tari, lo spostamento dell'imposta sulla pubblicità, il rinvio della scadenza IMU, il rimborso o abbuono alle famiglie del servizio di trasporto scolastico non goduto, i contributi straordinari affitto alle famiglie ed i buoni alimentari.

 
"Sempre in tema di Tari - prosegue l'assessore Gorbi - saranno anche completamente esentati i nuclei familiari in possesso di un indicatore I.S.E.E. uguale o inferiore a 4mila euro ed avranno una riduzione del 30% i nuclei familiari composti esclusivamente da persone con età superiore ai 67 anni con indicatore I.S.E.E. uguale o inferiore a 10mila euro. In un momento difficile dal punto di vista finanziario anche per le amministrazioni locali, è giusto ricordare che il Comune di Serravalle non ha mai aumentato le tasse negli ultimi tre anni: anche così un Comune dimostra di essere vicino ai cittadini".

Ufficio di riferimento: 

Segreteria Generale e Segreteria del Sindaco

Indirizzo: 

Via Garibaldi 54, Serravalle Pistoiese - Palazzo Comunale

Orario: 

Dal Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 13.00
Il Martedi pomeriggio, dalle 15.00 alle 17.00

Telefono: 
0573 917218
Fax: 
0573 51064
Responsabile: 
Istruttore Amministrativo
Daniele Benedetti
Telefono:
0573 917208