Mercoledì 13 dicembre 2017

Carta d'identità

Versione stampabileInvia per emailVersione PDF

La carta d'identità è il documento che consente il riconoscimento personale.
 
Che può essere rilasciato a tutti i cittadini dalla nascita, con una validità differenziata a seconda all'età del titolare come sotto indicato:

  • minori di 3 anni - triennale
  • dai 3 ai 18 anni - quinquennale
  • maggiori di 18 anni - decennale.

La carta d'identità anche può essere rilasciata come documento valido per l'espatrio e nel caso in cui non venga richiesta per questo uso sul retro della seconda facciata viene stampata la dicitura "non valida per l'espatrio".
 
La carta d'identità può essere richiesta dai cittadini italiani e stranieri residenti all'estero oppure iscritti all' A .I .R .E . di questo Comune
 
Chi è residente all'estero può richiedere la carta d'identità al Consolato italiano di riferimento sul territorio dello stato estero di residenza.
 
In casi eccezionali ed urgenti la carta d'identità può anche essere rilasciata a persone domiciliate (e quindi non residenti) dietro motivata richiesta con le stesse modalità indicate nelle documentazione da presentare. I tempi di consegna dipendono dal periodo occorrente per ottenere il rilascio del nulla-osta da parte del Comune di residenza.
 
Ai cittadini stranieri la carta d'identità viene rilasciata "non valida per l'espatrio".
 
Modalità di richiesta e documenti da presentare
 
Cittadini maggiorenni
La carta d'identità ha validità di anni 10, potrà essere documento valido per l'espatrio dichiarando di non trovarsi in nessuna delle condizioni che la legge prevede come impedimento;
Sono necessari :

  • 3 foto uguali e recenti
  • un altro documento d'identità personale che consenta l'identificazione del richiedente
  • è necessario restituire la carta d'identità precedente scaduta o deteriorata;

In caso di smarrimento o furto che impediscano la restituzione della precedente carta va fatta denuncia all' autorità di pubblica sicurezza e successivamente presentandola all'ufficio anagrafe,con quanto sopra indicato, si potrà chiedere il rilascio di una nuova carta.
 
Carta d'identità rilasciata fra i 15 ed i 18 anni
Ha validità di 5 anni
Per richiederla sono necessari:

  • 3 foto uguali e recenti
  • per l'identificazione del minore: un altro documento d'identità personale oppure un genitore presente che possa identificarlo o altra persona maggiorenne munita di documento d'identità personale;
  • perché tale documento sia valido per l'espatrio è necessario l'assenso di entrambi i genitori i quali possono firmare anche in momenti diversi, prima del rilascio del documento Se uno dei genitori non potesse essere presente l'assenso all'espatrio potrà essere reso in forma scritta allegando la fotocopia di un documento di identità del genitore stesso;
  • il documento non potrà essere valido per l'espatrio se rilasciato senza l'assenso di entrambi i genitori o del tutore, in alcune particolari situazioni è necessario il nulla osta del giudice tutelare.

 
Da zero a 14 anni
Il rilascio avviene sempre a seguito di richiesta di almeno un genitore e presentando:

  • 3 fotografie uguali e recenti;
  • potrà essere documento valido per l'espatrio solo a condizione che entrambi i genitori prestino l'assenso;
  • l'uso della stessa è subordinato alla condizione che il minore viaggi accompagnato di uno dei genitori o da chi ne fa le veci. Altrimenti sarà necessaria una dichiarazione ulteriore sottoscritta da chi può dare l'assenso o l'autorizzazione all'espatrio (genitori o tutore o giudice tutelare) convalidata presso la Questura o le Autorità Consolari e nel quale si specifichi a la persona, l'ente o la compagnia di trasporto a cui il medesimo viene affidato;
  • si ravvisa inoltre l'opportunità segnata dal Ministero dell'Interno di munirsi di documentazione idonea a comprovare la paternità e la maternità dei minori.

 
Cittadini stranieri residenti
Carta d'identità valida 10 anni
Per richiederla sono necessari:

  • 3 foto uguali e recenti
  • il passaporto
  • ai cittadini extracomunitari è richiesto il permesso di soggiorno in corso di validità oppure la ricevuta comprovante l'avvenuta domanda di rinnovo dello stesso.

La carta d'identità rilasciata ai cittadini stranieri residenti ha esclusivamente valore di documento di riconoscimento , non ha validità per l'espatrio essendo per loro documento valido a tal fine il passaporto
Il rilascio ai minorenni avviene con le stesse modalità ed ha la stessa durata indicate per gli italiani
 
Timbro di proroga
Le carte d'identità rilasciate dal 26 giugno 2003 possono essere prorogate di 5 anni in quanto ancora valida al momento dell'entrata in vigore del decreto che ha portato a 10 anni la durata di tale documento.
 
Ai fini del rinnovo i titolari devono presentarsi presso l'ufficio anagrafe del Comune di residenza che, secondo quanto disposto dall'art.31 del D.L. 25/6/2008 n.112 convertito in legge 6/8/2008 n.133, apporranno un timbro di proroga della validità per i successivi 5 anni sulla carta stessa.
 
N.B. Tutte le indicazione contenute nella carta d'identità (luogo-data di nascita - residenza - stato civile  possono oggetto di autocertificazione.
 
Costi
Il rilascio della carta di identità è soggetto al pagamento di Euro 5,42:

  • diritti comunali fissi pari a Euro 0,26;
  • rimborso stampato Euro 5,16.

 
Tempi
Il rilascio della carta d'identità è immediato.
Per i non residenti è vincolato al nulla-osta del Comune di residenza.
 
N.B. E' stato segnalato il mancato riconoscimento, dalle Autorità di frontiera di alcuni Paesi esteri, della carta d'identità prorogata con apposizione del timbro pertanto se per espatriare i cittadini che devono rinnovare la carta ritengono di voler sostituire la carta d'identità invece di prorogarla o perche sulla stessa risulta già apposto il timbro della proroga potranno richiedere un nuovo documento riconsegnando quello di cui sono in possesso che risulta ancora valido, seguendo le indicazioni sopra indicate
 
Avvertenze
 
Dal 26 giugno 2008 la carta d'identità viene rilasciata valida per 10 anni
Con l'art. 31 Decreto Legge n.112 del 25 giugno 2008 convertito in legge 6/8/2008 n°133 è stato prolungato il periodo di validità delle carte d'identità  da 5 a 10 anni
E' possibile prolungare la validità dei documenti rilasciati in precedenza che erano in corso di validità alla data del 26/6/2008.
Sui documenti rilasciati dal 26/6/2003 l'ufficio anagrafe del Comune di residenza, a richiesta dell'interessato verrà messo un timbro di proroga della validità per i successivi 5 anni .
Normativa di riferimento

  • L. 1185 del 21/11/1967 e 271 del 1989
  • Decreto del Presidente della Repubblica 6.8.1994, n. 649
  •  Legge "Bassanini 2 n. 127 del 15 maggio 1997 artt. 2 e 3

Semplificazione amministrativa:

  • Legge Bassanini 3 n. 191 del 16/6/1998  
  • DPR 30/12/1965 n.1656
  • D.L. 25/6/2008 n.112 convertito in legge 6/8/2008 n.133
  • D.L. n.70 del 13.05.2011 pubblicato  sulla G.U. n.110 del 13/05/2011 ed in vigore dal 14/05/2011 ha modificato alcuni articoli del Tulps di cui al R.D. 18/06/1931 n.773 e prevede il rilascio di carte d'identità anche ai minori tra zero e diciotto anni di età.

Ogni cittadino maggiorenne residente nel Comune di Serravalle Pistoiese può esprimere il consenso (o il diniego) alla donazione di organi e tessuti nel momento del rilascio o del rinnovo della cartà d'identità (sia sede di Serravalle capoluogo che di Casalguidi).
 
La modalità è semplicissima: è sufficiente che il cittadino dichiari la sua volontà all'operatore e sottoscrivere una dichiarazione che sarà inviata telematicamente al Centro Nazionale Trapianti tramite il SIT (Sistema Informatico Trapianti).
Al cittadino verrà rilasciata una copia della dichiarazione firmata, mentre sul documento d'identità può essere riportata la volontà espressa.
 
La dichiarazione di volontà può avvenire indipendentemente dal rilascio della carta d'identità con le medesime modalità sia per i cittadini residenti (presso Serravalle capoluogo e Casalguidi) e non residenti (solo presso Serravalle capoluogo) previa identificazione con carta d'identità in corso di validità.                                                                                                                                                           

Ufficio di riferimento: